3 ANNI DI ATTESA PER VEDERE LA PRIMA CITTÀ DEL FUTURO ITALIANA